giovedì, novembre 13, 2008

Bullitt cargo bike


Ebbene si, ad intervalli regolari vengo preso dalla passione delle bici da carico, le ho studiate e ristudiate, alla fine dopo lunghi pensieri sono giunto ad alcune conclusioni.
Per quanto possa essere figo un triciclo da carico è immenso e pesantissimo, non puoi usarlo nelle miniciclabili che ci sono qui a Torino e non ti puoi destreggiare nel traffico, in più è dannatamente lento, per cui a meno di dover trasportare carichi immensi non ha molto senso, insomma la mia bici ideale deve avere 2 ruote e non 3.
Una bici normale kittata con portapacchi come la Bootleg cargo è una soluzione relativamente semplice e molto utile, ma a volte un po' limitata come capacità di carico, per i lavori seri ci vuole qualcosa di più grosso.
Due soluzioni: allungare il davanti oppure il dietro.
Surfando su flickr sono incappato in una bellissima frontloader coi tuboni grossi come piacciono a me, appena l'ho vista mi sono subito innamorato e ho iniziato a fare un po' di ricerche.
La bici si chiama Bullitt ed è costruita e commercializzata da un negozio danese dall'assurdo nome "Larry Vs Harry".
E' una bici cargo seriamente pensata per muoversi velocemente, monta freni a disco idraulici e pesa "solo" 24 kg contro i 38 (!) di un Long John in acciaio.
Pare stia avendo un enorme successo tra i bike messengers nordeuropei, con i centri città chiusi al traffico è una bella alternativa al furgoncino, decisamente più capiente di qualunque borsa da corriere.
Ci sono 4 montaggi e ben 7 colorazioni, una più figa dell'altra, i prezzi variano da 1800 euro per la versione base a 2680 per quella tutta montata Shimano XT, il telaio nudo costa 1000 euro.
Non è poco, ma è tanta bici, quello che purtroppo costa veramente troppo è la spedizione fino in Italia, ben 285 fottutissimi euro!
A qualcuno interessa? Dai facciamo un ordine collettivo!

12 commenti:

Anonimo ha detto...

http://www.workcycles.com/workbike/
ce ne sono anche alcune specifiche per il trasporto dei nani...
M!!!

Anonimo ha detto...

Il modello base non mi sembra certo una scelta povera, lo attrezzerei per il trasporto del nano e parte dei problemi sarebbero risolti.
M!!!

Anonimo ha detto...

Ciao aldone, per le strade torinesi lo vedo un po' ingombrante il bullit. Ho da poco preso un carrellino economico della Bellelli costa sui 170€ e facendo qualche modifica ci vorrei caricare la bmx...appena è pronto ti mando qualche foto
Piè

Aldone ha detto...

I carrellini non mi piacciono per niente, nel traffico sono un disastro.
Non a caso i messenger, quelli veri, usano tutti i frontloader a 2 o 3 ruote

Anonimo ha detto...

http://www.workcycles.com/workbike/bicycles/accessories/antitheft-spray.html

ma è uno scherzo?
rumas

Lorenzo ha detto...

Qua in Olanda le cargo le usano al 90% mamme per scorrazzare con molta disinvoltura i bambini ( con tanto di panchetta e cinturine di sicurezza)! Ho un negozio sotto lo studio che le vende, magari quando esco chiedo un po` i prezzi :)

L

Andre ha detto...

Amsterdam... queste le ho viste appena arrivato alla meta del mio viaggio in bici Varese-Amsterdam quest'estate...

[URL=http://img99.imageshack.us/my.php?image=cargobici2fu9.jpg][IMG]http://img99.imageshack.us/img99/111/cargobici2fu9.th.jpg[/IMG][/URL][URL=http://g.imageshack.us/thpix.php][IMG]http://img99.imageshack.us/images/thpix.gif[/IMG][/URL]

[URL=http://img511.imageshack.us/my.php?image=cargobici1mn3.jpg][IMG]http://img511.imageshack.us/img511/5275/cargobici1mn3.th.jpg[/IMG][/URL][URL=http://g.imageshack.us/thpix.php][IMG]http://img511.imageshack.us/images/thpix.gif[/IMG][/URL]

Enrico ha detto...

Aggiungo un difetto che non hai menzionato per quel che riguarda i tricicli: guidandone uno della ciclofficina ho notato che appena prendono un minimo di velocità iniziano a ondeggiare, tipo roulote impazzita. Mi sa di cosa parecchio pericolosa.

http://www.workcycles.com/workbike/bicycles/accessories/antitheft-spray.html

Direi proprio di no! anche sheldon brown si divertiva a sparare pesci d'aprile sul mondo ciclistico, mitica la "real man saddle": http://www.sheldonbrown.com/real-man.html

Andrea ha detto...

Per esperienza:
Le bici da carico su DUE sole ruote sono un casino in città, per il fatto di essere lunghe NON si gira nel traffico, se è necessario fare dietro-front e 180° è un disastro, il centro di gravità è generalmente in alto (= sbilanciamento) e le ripartenze dai semafori/stop impongono un buon bilanciamento del carico. Inoltre, in caso di soste il carico grava tutto sul cavalletto. Ne ho visto più di uno cedere e la bici schiantarsi.
Quindi, la bici da carico "lunga" su due ruote è ben adatta ai percorsi lunghi, dove la migliore posizione di pedalata si fa sentire, e la stabilità in velocità ed in frenata è per forza di cose migliore.

Nel traffico invece il triciclo è molto meglio. La larghezza in alcuni modelli è sotto i 90cm e la lunghezza di molto inferiore, spostarli è infinitamente più facile delle bici da carico a due ruote, e la sicurezza impareggiabile (in casi estremi è il box a proteggerti!).

Ciao!
Andrea

Anonimo ha detto...

@enrico; con un triciclo non devi prendere velocità, si tratta di buon senso, per andare "veloci" prendi la bici, non il mezzo da carico.
M!!!

Zampanò ha detto...

Sono interessato anch'io ad un eventuale acquisto.

Aldone ha detto...

Zampanò mandami una mail così ci mettiamo d'accordo