mercoledì, novembre 19, 2008

Per vincere un'alleycat


1_ Prima di tutto ci vuole la gamba perchè c'è da pedalare e bisogna farlo velocemente.
2_ Una bella bici, il che non significa una cavalcatura pregiatissima da millemila euro, ma un mezzo veloce e soprattutto affidabile che non si rompa e non abbia problemi durante la gara.
3_ NON bisogna perdersi, in molte alleycat particolarmente incasinate, conoscere i posti e non perdere tempo a cercarli viene prima di tutto, non a caso viene sempre premiato anche il primo dei "fuori-città" che ovviamente sono svantaggiati rispetto agli indigeni.
4_ Gioco di squadra perchè il ciclismo non è uno sport individuale, chi sta davanti ha la responsabilità di dove andare e si fa il culo più di tutti per tagliare l'aria, dargli un po' di cambio è fondamentale, così come chi sta in fondo perchè ha meno gambe è utile che aiuti a cercare i punti sulla mappa o altre per rendersi utile e alleviare almeno un po' il lavoro di quelli che tirano.
5_ Organizzazione
-del percorso: se la strada più breve è troppo trafficata magari una strada più lunga è più veloce e più comoda.
-della fatica: significa che se ci sono da fare 50 Km, è inutile partire a 1000 ed essere spompi dopo meno di mezz'ora.
-del materiale: avere una tasca comoda per mettere i fogli e la biro invece di perdere tempo ad ogni checkpoint a rovistare nella borsa; una barretta e qualcosa da bere a portata di mano possono tornare comodi.
Last but not least: bisogna partecipare!!!

10 commenti:

ett ha detto...

inizia alle 14:30 circa. Mi piacerebbe appostarmi in un angolo a fotografare i partecipanti

Anonimo ha detto...

mi permetto di aggiungere:
ricordarsi di mettere i fari da subito
caschetto che non si sa mai
kit forature
un cambio asciutto per dopo

(della serie: quando anche una sola alley insegna qualcosa)

davide tv

Ciuf ha detto...

Lancio la sfida:La crew di Torino vincerà il premio out of town....

Anonimo ha detto...

Se mi trovate un lavoro a Milano o a Torino mi trasferisco li e partecipo anche io finalmente a TUTTE le alleycat :DDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD
DDDDDDDDDDDD

Anonimo ha detto...

se posso aggiungere un commento:

- il giusto abbigliamento per iniziare con il sole (spero) e finire con il freddo, il buio...e tutti sudati.

ae

Enrico ha detto...

Riusciamo a organizzarci con le auto / treno per andare insieme e non morire di noia durante il viaggio? E magari ammortizzare anche i costi nel caso si vada in automobile...

Anonimo ha detto...

ma durante l'alleycat è permesso usare navigatori satellitari? Oppure ci si affida solo alle cartine?

Anonimo ha detto...

è molto più importante conoscere la città e sapere le giuste dritte e i "passaggi segreti", tieni conto che i navigatori, sono progettati per l'uso automobilistico.
M!!!

Visionimiopi ha detto...

Penso (da profano eh!) che la migliore tattica per gli out-of-town sia di accordarsi con un "locale" e dividersi il lavoro, io tiro e tu mi indichi le strade.

IBC ha detto...

bella la foto ;P