giovedì, settembre 25, 2008

Cinelli Vigorelli x MASH


Quello che vedete è una versione del Vigorelli fatta apposta per i riders di MASH.
Dalle informazioni in mio possesso le geometrie e gli angoli sono gli stessi solo il tubo sterzo è più corto e l'orizzontale piegato in avanti, come i telai da inseguimento su pista.
Il vantaggio è una posizione più areodinamica, lo svantaggio è che ti spacchi la schiena con un dislivello sella manubrio così elevato e la visibilità nel traffico è ridotta, sicuro non è la geo che fa per me, sul mio ho addirittura un attacco con angolazione positiva per avere il manubrio bello alto e comodo.
Narrano le leggende che sarà disponibile prima o poi anche al pubblico in edizione limitata, tipo 1000 pezzi.
Se volete qualcosa di esclusivo potete iniziare ad aspettare, solo poi non metteteci un riser da 3" per riuscire a pedalarlo con un minimo di comodità.

4 commenti:

ett ha detto...

Chebella! Spero che Antonio Colombo tenga in piedi la baracca e non faccia qualche toppata. Fare belle bici e fare il manager, non è detto che si riesca a fare entrambi con la stessa facilità.

Dario ha detto...

che te ne pare?! a me piace, soprattutto il tubo obliquo...graficamente non mi dispiace...

dario

Anonimo ha detto...

A me il tubo in giù ma non troppo mi fa sbavare, e quel manubrio...

Pak ha detto...

estetica a parte, voglio proprio vedere che numeri riusciranno a fare quelli di Mash con delle bighe del genere...