lunedì, aprile 02, 2007

Perchè uso la fissa


Perchè sono un individuo moderno, svogliatamente ipertecnologico, estremamente stressato, con un lavoro che mi fa schifo, una moglie che amo, uno splendido bimbo di 13 mesi e assolutamente zero tempo da perdere.
Se devo spostarmi in città voglio, pretendo, esigo di metterci poco tempo, il minor tempo possibile, cazzo vorrei il teletrasporto, ma devo accontentarmi di quello che offre questo inizio di XXI secolo.
Inutile usare l'auto, troppo traffico, sarei sempre fermo e arrivato a destinazione non saprei dove parcheggiare, non posso usare la moto perchè non ce l'ho e comprarla sarebbe una spesa inutile, a piedi non se ne parla a meno che la distanza da percorrere non sia inferiore ai 3-4 isolati.
Ho deciso che mi sposto in bici.
Non una bici da corsa perchè non avrebbe senso, troppo fragile, troppo cara ed inutilmente complicata, non una city bike, sia essa moderna o d'epoca coi freni a bacchetta perchè troppo pesante e soprattutto lenta, così come una MTB di qualunque tipo, ottima in montagna ma inadatta in città.

Uso una fissa costruita su un telaio da corsa in acciaio perchè è, semplicemente, la soluzione migliore.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

2 mesi di 666 e confermo l'entusiasmo che avevo nell'attesa di averla. Recarmi al lavoro, spostarmi per tratti brevi durante la giornata sono momenti di libertà e divertimento........come fossi un ragazzino su uno skatebord. Pienezza direi rifacendomi a citazioni zen relative all'uso della fissa.
Insomma collo (quello che sorregge la testa) a parte, la fissa in questi due mesi ha migliorato dicverse mie giornate.
Alegiust

Paesaggista ha detto...

Beh, si potrebbe anche usare una ruota libera con freno anteriore, l'aumento di peso del freno sarebbe irrisorio. Ciao

Aldone ha detto...

non mi stancherò mai di dirlo: con una ruota fissa hai un controllo della bici drammaticamente superiore rispetto ad una libera, questo è il vero motivo per cui è meglio nel traffico cittadino; il discorso freni (si/no/forse/solo davanti) è relativo.
Comunque una freewheel con il solo freno davanti non è una grande idea :-(

Galvuz ha detto...

io sono un fanatico delle MTB... e devo dire che mi trovo davvero bene. Sono versatili, adattabili, un po' pesanti, è vero, ma in città è difficile muoversi velocemente. E dato lo stato pietoso in cui versano le piste ciclabili nella mia città (Brescia), la maggior parte delle quali sono costruite su piste ciclabili, quella della mountain bike è quasi una scelta obbligata...