lunedì, aprile 23, 2007

Prime considerazioni sui furti di bici


Alcune considerazioni sui luoghi e gli orari dei furti di biciclette dalle informazioni che ho fino ad ora raccolto.

Innanzitutto bisogna sfatare il mito sulla presunta sicurezza dei luoghi "trafficati" e pieni di gente, una bici parcheggiata in pieno centro il sabato pomeriggio non è più sicura di una parcheggiata di notte.
Purtroppo a nessuno frega niente se vi rubano la bici; se un malintenzionato cerca di rubarne una in pieno giorno sappiate che, salvo rarissime eccezioni, NESSUNO interverrà per fermarlo; anzi la folla potrà inconsapevolmente fornire una utile cortina fumogena per coprire ogni tipo di atteggiamento sospetto.
In ultimo, se c'è molta gente probabilmente ci saranno anche molte biciclette e quindi il ladro avrà una vasta scelta e potrà sicuramente trovare qualcosa di facile ed interessante da prelevare.

Molte bici vengono anche rubate di giorno fuori dal posto di lavoro, spesso il proprietario è tranquillo perchè può controllare il proprio mezzo dalle finestre dell'ufficio.
In questa condizione il ladro ha tutto il tempo di "puntare" la bici e tornare con calma con gli attrezzi più consoni al tipo di lucchetto, ben sapendo che per alcune ore nessuno la toglierà da dove si trova e anche se il proprietario vedesse il furto non avrebbe il tempo di precipitarsi fuori per impedirlo.

Come difenderci?
Oltre ad un lucchetto degno di questo nome, nel primo caso fare in modo che le altre bici presenti siano più appetibili e facilmente rubabili della nostra; nel secondo, l'unica possibilità è cercare di portare la bici in un luogo più sicuro come un cortile interno o addirittura scegliere una bella bici pieghevole da portare direttamente in ufficio.

9 commenti:

slego ha detto...

"fare in modo che le altre bici presenti siano più appetibili e facilmente rubabili della nostra": mors tua vita mea!
aldone, questo suggerimento è una bastardata ;-)

diciamo che è sconsigliabile lasciare incustodita una bici appariscente o molto toga: per gli spostamenti in città meglio una bicicletta sobria, discreta, essenziale. possibilmente "fuori moda".

Gizzo ha detto...

aldo... son Gizzo. e sono senza parole. stanotte han ciuffato la bici della mia morosa, in un cortile interno a torino. e la bici era anche legata. non ho parole. dove posso mandarla a cercare una bici da citta, spesa massima 50 euri??

Aldone ha detto...

Non è una bastardata, è la legge della giungla, se vivessimo nel paese delle fiabe non ci sarebbe neppure la necessità di parlare di furti :-)

Aldone ha detto...

Gizzo, condoglianze, se la tua fanciulla ha una foto la metto sul blog.
A voler spender poco c'è ovviamente il solito Balun, con il rischio dell'incauto acquisto di una bici rubata a qualcun altro ... e non è bello :-(

Gizzo ha detto...

niente foto.. ma era una bici da poche lire.
Adesso nonostante tutto credo andra di Balun.. e io le regalero un Abus o un Kryptonite.. col rischio di spender piu per la corda che per il sacco.. ma va ben parej.. pur di saperla pedalante tutte le mattine!!!

Aldone ha detto...

In alternativa le fai comperare una bella Dahon pieghevole così se la porta a casa e non la lascia tutta la notte sola in cortile :-)

Andrea ha detto...

oppure c'è il triciclo, in via arbe praticamente angolo via Tirreno. vendono bici di recupero a prezzi popolari :)

Anonimo ha detto...

Ciao! Bel blog!
Ho alcuni dubbi:
"Purtroppo a nessuno frega niente se vi rubano la bici"
E' vero, però cosa dovrei fare se vedo uno col tronchese da 3 chili impegnato con una bici? Anche se fosse la mia avrei esitazioni...Perché dovrebbe scappare invece di chiedermi sotto minaccia la chiave?

Anonimo ha detto...

Anche a me hanno rubato per la seconda volta la bicicletta nonostante fosse parecchio usata mi era comoda x andare avanti e indietro dalla stazione e ci ero affezionata. Ero convinta che essendo legata ben in vista dove passa parecchia gente non potessero farlo ma in questo periodo la città è vuota e, non per essere razzisti, si vedono solo extracomunitari. Comunque volevo chiedere a Borat come ha fatto a ritrovarle ed inoltre lanciare un appello nel caso a qualcuno capitasse di vedere in giro una MTB rossa modello donna marca “Sempion” abbandonata da qualche parte Ciao a tutti per qualsiasi informazione utile