martedì, dicembre 27, 2011

Auto, bici e temperature


La maggior parte degli spostamente automobilistici in città è su distanze molto brevi inferiori ai 5 Km, su queste percorrenze l'utilizzo della bicicletta è particolarmente vantaggioso in termini di denaro e ditempo, anche calcolata lo scarso sforzo fisico richiesto e relativa fatica necessaria.
Avendo ipoteticamente a disposizione con massima libertà: auto, bici o mezzi pubblici per spostarsi in città si sarebbe tentati di scegliere la bici nei mesi estivi e l'auto in inverno quando fa più freddo.
Pochi ragionano su come funziona un motore a combustione interna, che non consuma sempre la stessa quantità di carburante in ogni condizione di utilizzo.
Il consumo a velocità costante è ben diverso dal consumo urbano specie in orari di punta con elevato traffico, e il consumo stesso dipende moltissimo da quanto è caldo il motore.
In inverno con temperature prossime allo zero, serve molto tempo per far scaldare il motore e portarlo ad una temperatura che consenta consumi accettabili, fare pochi chilometri in città significa non permettere al motore di raggiungere la temperatura ideale e, in definitiva, consumare uno sproposito.
NON sono pochi spiccioli e paradossalmente la cifra diventa importante proprio quando, per motivi climatici, si sarebbe portati a non usare la bicicletta.

2 commenti:

Pierluigi Vernetto ha detto...

il freddo che si puo' patire d'inverno in bici e' largamente sopravvalutato. La mia esperienza e' che dopo i primi 5 minuti di pedalata si raggiunge una temperatura interna piu che confortevole.
Per i primi 5 minuti, meglio partire ben coperti e con un paio di guanti e paraorecchi.

essenziale uno zaino SUL PORTAPACCHI (guai a portarlo a spalle, ci farebbe ben presto sudare la schiena) in cui riporre i vestiti in eccesso dopo i primi 5 minuti di riscaldamento.

Eadessopedala 333-7744114 ha detto...

aggiungo solo che oltre a coprire sempre bene le mani se la temperatura scende sotto i 5°C conviene proteggere le ginocchia.(magari non fanno male subito ma con il tempo potrebbero dar fastidio).
e non dimenticate una maglietta di ricambio perché si suda anche d'inverno e restare con la roba bagnata addosso potrebbe causare più danni che d'estate :)