lunedì, giugno 09, 2008

Metodo Pettenella rivisitato


Il metodo Pettenella è un sistema per poter avvitare bello stretto un pignone da pista su un mozzo filettato in mancanza di una apposita chiave a frusta:
L'unico "problema" è che per attuarlo bisogna smontare o almeno allentare la ruota posteriore in modo da far saltare fuori la catena dalla corona.
Su FGG è stato postato questo interessante metodo molto grezzo che consiste nel bloccare la guarnitura con un lucchetto ad U, il sistema è molto utile se si usa un normale mozzo filettato e il pignone si svita o si allenta in strada perchè non richiede attrezzi e non ci si sporca neppure le mani.
Notare sullo sfondo la Pinarello con forcella Onda, ruote ad alto profilo in carbonio e ... il portapacchi!

11 commenti:

Anonimo ha detto...

GIUSTO!!!
Perchè non pensarci prima?
basta anche un pezzo di legno tra corona e carro posteriore...
M!!!

Ciuf ha detto...

L'avevo visto anch'io ....ci ho provato...non è cosi facile ma è un ottima alternativa

Ho fatto il post su venerdì sera...

raffaele ha detto...

Io con il metodo Pettenella l'altra volta ho "sfilettato" il mio primo mozzo per ruota fissa... ho cercato qualcuno che mi saldasse il pignone al mozzo ma nessuno si ritiene capace. Allora ho finalmente trovato un mozzo per freno a disco e ho anche fatto fare i buchi sul pignone; ma naturalmente, ho l'ennesimo problema (sembra che una forza superiore non voglia che io abbia una fissa). E il problema è: devo montare i raggi su questo mozzo, solo che siccome c'è poco spazio tra dove si agganciano i raggi e dove c'è l'aggancio del disco, sono costretto a piegare i raggi. Allora la domanda è:
1. si fa così (cioè si piegano i raggi) oppure sono io che non so farlo e c'è un modo che io non conosco (in tal caso, potresti indicarmelo?, grazie)?
2. il mozzo che ho trovato è di scarsa qualità ed è per questo che sorge il problema...
Sono mesi che ho tutto pronto (la bici intendo) e non riesco in alcun modo a risolvere il problema del mozzo (lo so che potresti dirmi: comprane uno nuovo... ma questo per ora lo vorrei evitare)
E il ultimo: a qualcuno serve un mozzo bikepositive flip flop senza più filettatura??!? :-(
Grazie mille, ciao. Raffaele

Aldone ha detto...

raffaele, dipende cosa intendi per "piegare i raggi", per montare una ruota con i raggi incrociati devi per forza piegare un po' i raggi quando li infili, ovviamente tornano dritti quando li tensioni, se invece intendi piegarli permanentemente stai sbagliando qualcosa.

raffaele ha detto...

Spiegarlo a parole è un pò complicato; ci provo.
Quando si ha a che fare con un mozzo normale, è facile infilare i raggi nei buchi appositi perchè basta infilarli perpendicolarmente ed entrano facilmente; quando però si usa un mozzo per freno a disco questo non si può fare perchè se si infila perpendicolarmente il raggio, ad un certo punto incontra il supporto per il freno a disco, e allora per infilarlo bisogna per forza piegarlo ad uncino e infilarlo curvato diciamo. Però probabilemente sto sbagliando tutto. Se non sono riuscito a spiegarmi magari poi ti invio una mail con una fotografia. In ogni caso, grazie tante. CIAO

Aldone ha detto...

Ma che mozzo hai??

raffaele ha detto...

è un semplice mozzo commerciale per freno a disco(ruota anteriore)

il bikepositive flipflop mi si è rovinato definitivamente (devo aver avvitato troppo)

Anonimo ha detto...

Raffaele, hai stretto come un dannato, per sfilettare vuol dire che gli hai dato di brutto.
In bocca al lupo per il prossimo e fermati un attimo prima che se non sei un patito delle skiddate, non si allenta nulla una volta che hai stretto.
M!!!

raffaele ha detto...

problema risolto. fra qualche giorno avrete una fissa anche a Pisa.
ora devo solo equilibrare la ruota (più difficile di quanto pensassi, persino più difficile del montaggio della ruota)
ciao

Anonimo ha detto...

attenzione .... io ho schiacciato due tubi del telaio col metodo lucchetto... si stringe bene ma il danno fatto al telaio non si riprende piu

Anonimo ha detto...

attenzione ai "risultati" però:
http://hkfixed.blogspot.com/2008/08/in-reference-to-your-post-on-this-idea.html

a_