giovedì, giugno 26, 2008

Selle


La sella è molto spesso un componente sottovalutato, troppe volte si sceglie per meri motivi estetici, oppure si monta sulla bici la prima cosa che capita, possibilmente che costi poco, o ancora, per i maniaci del peso, basta che pesi pochissimo; decisamente sbagliato visto che una sella sbagliata può risultare scomoda e dolorosa e per i maschietti portare, nei casi può estremi, a pericolose complicazioni.
Per esperienza, putroppo, l'unico modo di scoprire qual'è la sella più comoda è provarle tutte, questo perchè spesso le selle che sembrano all'apparenza comode non lo sono e ogni sedere è fatto in modo diverso.
Per sfizio ho voluto provare una sella leggerissima e molto dura come la Selle Italia SLR, personalmente non l'avrei mai comprata; ce l'aveva, usata e buttata in un angolo, un amico negoziante, un cliente l'aveva lasciata in negozio dopo averne comprato una nuova, con la SLR non si trovava ed era troppo scomoda, e ci credo bene dura com'è!
Vabbe posso provarla? Si, ma la devi riportare. Nessun problema tanto mi sa che dopo il primo giro il mio culo chiederà pietà e sarò felice di riconsegnartela.
E invece ... troppo comoda, ma com'è possibile?
Innanzitutto l'imbottitura di una sella col peso del ciclista si schiaccia e diventa inutile specie se chi la usa è pesante come il sottoscritto, in più alcune selle molto imbottite sono alte e questo fa si che le cosce sfreghino sui lati provocando fastidiose irritazioni.
Anche se selle col buco non sono sempre la soluzione migliore, in teoria dovrebbero togliere pressione dalla zona perineale, ma riducono la superficie di appoggio e, a volte, non fanno altro che peggiorare la situazione.

8 commenti:

Enrico ha detto...

Io per esperienza consiglio le san marco. La Arami è pesante ma è una poltrona. Ora ho preso una caymano che è un po' più scomoda ma pesa decisamente meno. Entrambe bucate se no mi si anestetizza tutto.

Ovviamente rispetto alle sensazioni del mio popò.

Matthias [aka cerrotorre] ha detto...

eh, io invece la SLR l'ho bannata ormai da quasi tutte le bici. non é fatta nemmeno per il mio culo.

roberto ha detto...

bucate in che senso? l'incavo al centro come quella della foto?

alberto ha detto...

Neanche per il mio! Ormai in città “vivo” su una Flite Gel Flow e per i giri fuori porta sto sperimentando, più per curiosità che per necessità, una SMP Stratos (orribile da vedere con la

Lanerossi ha detto...

Il mondo delle selle è assurdo...

Io ho provato un anno fa un'ottima sella della San Marco, presa seminuova ad un prezzo piuttosto alto per i miei standard, proprio perchè ritengo che la sella sia importante.

Risultato: scomodissima, troppo dura, dopo un'ora è insopportabile. L'ho girata così sulla fissa, che uso per tragitti brevi.

Ho messo su così un'altra San Marco, usata, col foro, da 10 euro.

Risultato: comodissima.

Ora sto usando una Brooks anni '70, tenuta bene. Sono ancora in fase di sperimentazione: dicono siano molto comode, vediamo...

Anonimo ha detto...

Non centra con la sella, oggi ho tolto il freno dietro sono contento ho capito come gira...e continuo a pedalare Marco

Anonimo ha detto...

Selle Italia "Turbo" (scamosciata)...perfetta.

Anonimo ha detto...

senza sella, solo il tubo, ma è questione di gusti...
M!!!