venerdì, febbraio 20, 2009

Fixed Flow



Quando ho letto sul blog di Prolly che stava per uscire un nuovo video di Charge ho pensato che fosse l'ennesima compilation di trickettini fatti dai soliti noti.
Poi l'ho visto e ho capito che c'è qualcosa di nuovo e diverso.
Non è un utilizzo della bici in strada a velocità folli come in Mash, ma neppure tricks e basta come in Bootleg Sessions, non ci sono alleycat races, nè messengers in giro per la città.
Ci sono 3 persone che si divertono in bici, non impazziscono per chiudere manovre assurde (a parte un wallride fatto con una naturalezza disarmante), non rischiano la vità prendendo a sportellate automobili nel traffico.
E ci sono 3 bici, semplici che permettono di giocare in strada e sullo sterrato, senza freni, senza tante storie.
Lo sapete, mi piacciono i tricks, ma secondo me non devono essere fini e se stessi, passare delle ore dentro un park non mi è mai piaciuto.
Ieri sera sul tardi sono uscito in bici, volevo spendere un po' di tempo per imparare finalmente a pedalare all'indietro, non ci sono riuscito, perchè non avevo voglia di starmene li fermo, volevo pedalare un po'.
Stavo rientrando e mi sono fermato ad un semaforo rosso in trackstand, è arrivato il verde e prima di partire ho buttato un barspin, così in mezzo alla macchine, coi piedi nelle gabbiette, per gioco, e poi sono tornato a casa, felice.

4 commenti:

rr ha detto...

So lovey!

Anonimo ha detto...

grande aldone, sono finalmente felice di leggere un post così. la penso come te. ho iniziato ad andare in bici per divertimento, per stare con gli amici, e per arrivare dove senza bici non si poteva. mi piacciono come te le cose semplici, ma ultimamente le bici stanno diventando un oggetto alla pari di una qualsiasi cosa che serve ad identificarsi in qualcuno, no in qualcosa:) tutti vogliono essere keo, ted, o come te o come tanti nostri amici bravi che vediamo su giornali, cataloghi e siti internet. non voglio fare polemica, ma mi sembra che ci siamo allontanati tutti da quello che era il nostro impeto iniziale. divertirci per noi stessi. buon lavoro a te e buone pedalate a tutti, la primavera è alle porte. charlie

Anonimo ha detto...

Grande video, grande Aldone e grande il mio amico Charlie che ringrazio di cuore per l'entusiasmo che mi trasmette ogni giorno e perchè con lui si pedala di gusto. Sì, la primavera è alle porte e la mia nuova bici è quasi pronta...buone pedalate a tutti.Simona

Anonimo ha detto...

bel video davvero anche se come numeri direi che al minuto 4:00 non scherzano.

ciao seriocomico