giovedì, febbraio 05, 2009

MKE Geo


La cosa più importante di un telaio è la geometria, se la geometrie è buona, e il materiale non è scadente, la bici funzionerà bene, se la geometria è fatta a caso, la bici risulterà una merda.
Se io potessi vieterei la vendita dei telai se non la geometria degli stessi non è pubblicata sul sito di chi lo vende o non è disponibile.La geo del nuovo MKE da freestyle è molto, ma molto particolare.
Per semplicità mia le considerazioni che seguono sono riferite ad un telaio adatto a me che sono 1 e 88 con 90 cm di cavallo.
Normalmente un telaio da pista o da corsa è pensato per essere utilizzato con un attacco manubrio piuttosto lungo, se il telaio è grande parliamo di qualcosa intorno ai 12 cm e un manubrio che "sporge in avanti" sia esso da crono, corsa o pista, questo significa un telaio tendenzialmente corto, nel mio caso con un orizzontale intorno ai 58cm.
Se invece di un pista volessi una MTB, montata con un manubrio dritto o rialzato e, secondo l'uso comune un attacco relativamente corto da 8-9 cm, dovrei orientarmi su orizzontali sopra i 61cm per avere una lunghezza totale similare.
Una bici da freestyle sia essa con ruote da 20", 24", 26" o 700c funziona meglio con attacchi cortissimi da 4 a 6 cm e risers pronunciati.
Partendo da questo presupposto la Milwaukee ha geometrie che si discostano totalmente da quello che siamo abituati a vedere, la Large ha un gigantesco orizzontale di 63 cm!
Ho iniziato una discussione con Prolly sul suo blog:
Il telaio MKE è studiato per attacchi corti e quindi è più lungo, la cosa mi lascia un po' perplesso, ma ha la sua logica.
Attualmente il mio Vigorelli (orizzontale di 575mm) è montato con un attacco da 60mm per trickeggiare, ma onestamente in questo modo diventa un po' troppo corto e spaccaschiena se usato regolarmente in strada, mentre è perfetto con un attacco da 110mm.
Due conti: 575+110=685mm (misura ideale per me); 685-630(orizzontale telaio MKE)=55mm; ovvero il Milwaukee con un attacco da 55mm (che è praticamente lo standard in BMX) sarebbe per me perfetto per la strada e i tricks.
Solo il tempo dirà se la geometria del Milwaukee è destinata a diventare il nuovo standard oppure una stranezza che verrà dimenticata in pochi mesi, nel frattempo mi toccherà escogitare qualcosa per farmi un'idea più precisa.

4 commenti:

uais ha detto...

ciao
dove hai beccato le geometrie?
riusciresti a girarmi qualke link?
ho da poco comprato tutto l'occorrente per la fabbricazione di telai con un centinaio di tubazioni deda
e giusto giusto volevo farmi una fissa da poer maltrattare senza rimorsi!
se hai qualke dritta e ben accietta!!!!!

Visionimiopi ha detto...

Questo tipo di geometria, anteriore lungo e attacco corto, è adottato ormai da anni sulle MTB di Gary-Fisher, se non ricordo male si chiama "genesis".

carlo ha detto...

come si fa a calcolare la lunghezza ideale dell'attacco del manubrio?

Aldone ha detto...

Le geometrie si trovano sui siti dei fabbricanti seri, non è difficile reperirle.
Per il calcolo dell'attacco ideale bisogna considerare la lunghezza di braccia, tronco riferita all'orizzontale del telaio, inoltre dipende da cosa ci devi fare con la bici.