domenica, ottobre 15, 2006

Velocity 09 - Fatta


Sveglia all 05:00, colazione e alle 05:30 usciamo da casa del gentilissimo Ferdinando che mi ha ospitato, arrivo in Stazione Centrale alle 06:00, sorteggio dei checkpoint: Porta Genova, Selvanesco, Parco di Trenno, Linate e arrivo al Parco Nord, ore 06:30 partenza, con corsa giù dalla scale della Centrale con le bici in spalla.
Per pochi secondi sono tra i primi (!), ma perdo qualche secondo con le gabbiette dei pedali e i più veloci mi sfilano davanti, inizia una rincorsa nel buio alle lucine rosse dei led delle bici che mi precedono.
Il pavè di via Torino mi distrugge le braccia, ma il primo checkpoint è raggiunto, via verso il secondo, per un attimo non vedo più nessuno poi mi accodo ad un altro corridore, Matteo; arriviamo in Selvanesco e vediamo il gruppo ti testa che ci incrocia, il viale è finito e ci dirigiamo verso Trenno.
In circonvallazione vado in crisi, sono partito troppo veloce per il mio scarsissimo allenamento, mi perdo il compagno e procedo con lentezza, mi passano altri corridori e cerco di stare dietro a 2 MTBikers che mi conducono fino a Trenno.
Passo il checkpoint, ma sono a pezzi, bevo alle fontanelle, stò pensando di saltare Linate, quando vedo un bel cartello con l'indicazione dell'areoporto, sconnetto il cervello e seguo le indicazioni.
Mi ritrovo alla fine di Viale Famagosta all'ingresso della tangenziale, cazzo le indicazioni sono per le auto(!!), cerco di orientarmi, mi sono completamente perso, chiedo informazioni, alla fine mi affido alla bussola del mio Suunto per stabilire la direzione.
Trovo finalmente la circonvalla, il mio quarto checkpoint viene trasformato in corsa da Linate al Rolling Stone e mi dirigo verso il Parco Nord.

Alla fine arrivo, ultimo, ma chissenefrega, io mi sono divertito e questo è il succo della velocity!!

3 commenti:

lunatico ha detto...

Grandissimo!!!

riccardo ha detto...

Grande Aldone!
Sei l'orgoglio fissato torinese! :-)
Posta qualche bella foto, che son curioso di vedervi!

P.S: la mia fissa è in continua metamorfosi, vorrei farla diventare la mia nuova commuter bike, da sostituire alla pesante e vecchia trekking nera....

matteo ha detto...

il corridore ero io!
grazie per la tirata che mi hai dato in selvanesco!!
ho potuto tirare fiato....
alla prossima

matteo