venerdì, giugno 17, 2011

Non comprate una bici ... con le rotelle


Se siete dei giovani genitori e state pensando di comprare una bella bici con le rotelle per il vostro piccolino/a ... NON FATELO!!
Certamente è molto bello vedere il proprio bimbo che fa le sue prime pedalate, Giacomo ha iniziato a soli 17 mesi, ma, a posteriori, non è stata una grande idea.
Il pupo si abitua al supporto delle rotelline e quando diventa grande toglierle è difficilissimo.
Oltretutto dopo i 4 anni le velocità sulla bicina inziano a diventare elevate, il controllo relativo e le curve, non potendo inclinare naturalmente il mezzo (perchè ci sono le rotelle) diventano pericolosissime.
A peggiorare il tutto il piccolo ci sta comodo con le rotelle, non deve mettere il piede a terra quando si ferma, non rischia di cadere (o almeno ne è convinto) e quindi non le vuole levare.
Se si tolgono, inconsciamente in caso di difficoltà è comunque convinto di averle, non toglie il piede dal pedale per appoggiarlo a terra, cade, si fa malissimo e le rivuole.
Insomma un calvario che si sarebbe potuto evitare se le rotelle non fossero MAI state utilizzate.

12 commenti:

Tommy Angelo ha detto...

Una cosa intelligente che fanno qui in Germania è non comprare ai bambini piccoli il classico triciclo, ma una specie di biciclettina di legno senza trasmissione, che i fantolini devono spingere con i piedi (non ci sono pedali).

In questo modo già a tre anni cominciano ad impratichirsi con l'equilibrio (tra una spinta e l'altra della gamba devono tenere la biciclettina dritta) ma non rischiano mai di cadere, visto che debbono mettere i piedi per terra.

Quando poi passano alla bicicletta normale, il cambiamento è meno traumatico, perché sanno già cosa vuol dire tenere in equilibrio un mezzo a due ruote.

Soluzione semplice ed efficace, che evita cadute ai bambini e relativi pianti e sbucciature.

Riccardo ha detto...

puttana eva quanto è vero!!!!! Io con la mia di 5 anni sto tribulando come un somaro... Ho però otrvato questa piccola scappatoia: ho levato sia le rotelle sia i pedali, le ho raccontato che è un gioco e che così diventa una specie di monopattino da gara (fantasia eh?). le ci sale e si spinge con i piedi ed inizia a percepire lo stare in equilibrio sulle sole ruote, e a fare un minimo le curve. Ancora 4 o cinque uscite così e poi provo a rimetterle i pedali...Lei già vede le sue coetanee senza che vanno come delle spie e un po' rosica, vedremo.

comunque è un casino concordo e articolo del mese!!

dottorsax ha detto...

hahahahaha i bambini!!!
mi ricordo che a mio fratello per convincerlo dissi che senza rotelle andava più veloce!!! e ha funzionato!

alvise ha detto...

la mia nipotina a Berlino è partita subito senza rotelle...a tre anni di età!! E va che è una favola!!

Wanda Waporoub ha detto...

Anche qui in Olanda fanno come ha detto Tommy dalla Germania, una bicicletta senza trasmissione da spingere con i piedi, oppure attaccano un semitelaio posteriore di una bici molto piccola al posteriore della bc del genitore, oppure usano uno speciale tandem dove il bambino sta' davanti e pedala mentre il genitore controlla il mezzo da dietro.
Io comunque non ne ho viste ancora di bc per bambini con le rotelle.
E' molto semplice ragazzi, con i piccoli USATE LA FANTASIA E IL GIOCO.

Eadessopedala 333-7744114 ha detto...

Roma conferma! :o) io a mio nipotino di 2 anni gli ho anche detto che togliendo il pannolino tocca meglio per terra e andrà come i grandi. la biciclettina di legno senza pedali è il gioco preferito sul pannolino ci stiamo lavorando ancora :P

beppez ha detto...

Ottimo il consiglio di Wan Waporoub, USARE IL GIOCO e la FANTASIA; con questo spirito, vale e funziona tutto; non mi sembrano opportuni i diktat tipo 'no rotelle' o altro.
Personalmente non ho avuto difficoltà a farli passare a senza rotelle, entrambi prima dei 3 anni.
Mi sembra meno complicata la scelta del mezzo di 'istruzione' piuttosto che non l'educazione all'uso ed alla passione per la bici: anche per questo deve essere un gioco, non un obbligo, sia l'andare senza rotelle, che l'andare fuori strada, in salita, su percorsi lunghi, al lavoro, per mantenere la forma fisica etc.
E' importante insomma raggiungere, senza imporre, l'obiettivo che ai motori ( 2 e 4 ruote) ci si pensa solo quando con la bici non si riesce; e anche questo si impara da piccoli.

riccardo marcon ha detto...

i miei genitori mi hanno raccontato che un giorno, a 4 anni, dopo qualche mese di rotelle ho rotto le balle ai miei genitori per farmele togliere perchè la bici non girava!

MauMau ha detto...

è vero! mio figlio ha ormai 5 anni ma non c'è verso di fargli togliere le rotelline alla biciclettina.
Ormai si è abituato e sarà dura convincerlo...
mai più rotelline.....

mad max ha detto...

uno dei ricordi più belli è stata la prima volta di mia figlia senza rotelle.

COSmicO ha detto...

a mia figlia ho preso la bici in legno senza pedali, ci si è seduta il giorno del compleanno e non l'ha più presa in considerazione..ora viaggia sulla bici con le ruotine, si, sarà difficile il momento in cui si toglieranno, ma non ne farei una tragedia! sto andando ancora in bici a 47 anni e senza traumi da ruotina..;-)

Martina ha detto...

Anch'io avevo sentito che le bici senza rotelle e senza pedali erano la migliore opzione per i bambini, per imparare a mantenere l'equilibrio. Io a mio figlio ho comprato una bicicletta per bambini di legno, ecologica e molto utile!