lunedì, agosto 11, 2008

Per favore montate i freni!!


L'altro giorno mi arriva una mail da un appassionato di fissa che ha da poco completato la sua bici, ve la voglio raccontare perchè non è la prima volta che ricevo lettere di questo tipo.
L'inizio è classico: mi chiamo .. , complimenti per il blog, ho appena completato la mia bici, volevo qualche consiglio perchè, testuali parole, "non riesco a fare niente, sgommate, fermarmi , ecc.." e fin qui nulla di male, fresco di fissa, senza esperienza, con un brutale 52-16, riuscire a fare delle cose è veramente difficile, ci vuole pratica E un rapporto molto più agile, tipo 42-16 o simili.
Quello che mi terrorizza è la frase che segue: "il freno non l'ho messo per un fatto di estetica", ma checaxxo, se non sei in grado si fermarti, l'unico problema estetico di cui ti devi preoccupare sono i punti sulla faccia che ti metteranno all'ospedale dopo essere andato a sbattere da qualche parte.
Battute a parte, SE non siete in grado di fermarvi bloccando la posteriore per favore, montate i freni, a toglierli c'è sempre tempo!!

15 commenti:

Anonimo ha detto...

con un 52/16 puoi provare a skiddare con la faccia sull'asfalto...
Non è un rapporto agevole e anche in mezzo alle macchine si perde un bel po', personalmente credo che 42 e 46 siano molto meglio, non a caso sono i rapporti da sempre montati sulle bici da passeggio, quelle quotidiane, girano bene le gambe, non ci si ammazza e si pedala sempre leggeri.
Da ragazzino pedalatore, c'era chi ti puniva se provavi ad utilizzare il 52 prima di aver percorso un migliaio di km, è un rapporto che acciaia i polpacci e basta. Molto meglio frullare le gambine che non spingere come un assassino.
Mi chiedo, se monti il 52, sei sicuro che non affronterai mai nemmeno un sottopasso, altrimenti rischi di piantartici.
Lasciamo perdere, è un discorso vecchio.
M!!!

bologna in fissa ha detto...

che rapportone...credo che un freno all'inizio non faccia male, se poi il telaio è forato, perchè toglierlo.
Io l'ho lasciato sulla convertita il giorno che avrò un telaio da pista si vedrà :-) saluti a tutti Lorenz.

Visionimiopi ha detto...

Ricalco anche io l'appello di Aldone.
Ho cominciato da poco con la fixa, ma dopo anni e anni di agonismo.
Il primo rapporto che ho montato è stato un 42x14 e mi è bastato un giro (una prova su strade rettilinee alle 6 del mattino per evitare il traffico e fare tutte le prove del caso).
Il giorno dopo ho montato il 36x14, tutta un'altra cosa!
è vero che è agile in pianura, ma consente di imparare a portare una fixa.

Enrico ha detto...

Io giro col 46 18 e il freno ce l'ho eccome. Senza mi sarei già stampato un paio di volte.

Però pian piano sento che si può fare a meno del freno. Certo è una sicurezza in più.

max ha detto...

da un mese uso la fissa, e monto un 36x16 e freno anteriore...
aspettero' ancora un po per montare il 42 da vanti.
la pratica e' fondamentale

Anonimo ha detto...

48x12 con freno anteriore. Prima avevo 48x 20 e skiddavo a piacere, ma francamente preferisco andare veloce e usare il freno che mi costa meno che la gomma da cambiare.

cmcagliari ha detto...

Io attualmente giro con un 44-16,prima avevo un 42-16.Dalle mie parti ci sono salite in abbondanza, non voglio pensare cosa sia girare con un 52!
Il freno l'ho tolto dopo 6 mesi circa di uso intensivo, quando mi sono accorto che ormai la leva era sul manubrio solo per figura l'ho levata e non ne ho minimamente sentito la mancanza. Toglierla prima di avere questa consapevolezza penso sia da aspiranti kamikaze.
Enrico

davmo ha detto...

Ciao Aldone, ti scrivo da Los Angeles...non hai idea di che super movimento fisso ci sia qui!!!!
Mi sei venuto subito in mente, vistro che appena arrivati ci ha tagliato la strada una fixed gear da paura...e ne ho gia' viste un casino!!!

Anonimo ha detto...

52/16, e 100 rpm (pedalate al minuto) sei a 42 km/h...
Velocità da professionista...
Senza offesa, ma non credo sia molto salutare per le gambe, ma se riesci a spingere un rapporto così ti invidio davvero, io ho un 42/16 e per mantenere 100 rpm (circa 34 km/h) non dico che scoppio ma ho il mio bel daffare...

Anonimo ha detto...

Ciao Aldone, c'è un motivo per cui non pubblichi il mio commento riguarodo a Monaco di Baviera, dove non ci sono fisse?

Aldone ha detto...

semplicemente perchè non è arrivato ... e poi cosa vuol dire a Monaco non ci sono fisse? A Berlino, sempre in Germania c'è il più importante e più vecchio negozio di materiale per fissa in Europa nonchè una considerevole comunità di fissati.

Anonimo ha detto...

Allora lo rimando, si aggiungeva al commento di Davmo e diceva: a proposito di movimento fisso, sono appena tornato da Monaco di Baviera, dove ho visto migliaia di bici ma neanche una fissa. Ho provato a chiedere in due delle innumerevoli ciclofficine ed entrambe mi hanno detto che non hanno mai riparato o visto in giro una fissa per strada

Anonimo ha detto...

Ciao Belli!! io uso il più classico 46x16, all'inizio sono partito con 39x18 poi 39x14 e ora me lo uso tranquillo anke senza freno anke perchè ho un telaio da pista, ma la pratica notturna, quindi con poco traffico, è obbligatoria per chi vuole partire senza freni!!! non sparatevi in giro per la strada ale tre del pomeriggio nella via più trafficata se non sapete fermarvi!!!!!

Anonimo ha detto...

bah, a berlino c'erano un mucchio di fisse, e pure questo posto stupendo: http://www.keirinberlin.de/

Matte

ps: 44/16 + freno, per me.

Lanerossi ha detto...

Confermo, togliere i freni c'è sempre tempo!!

Chi poi usa rapportoni sulle fisse proprio non lo capisco... Che ti serve un 52-16? Devi farlo girare a 45 all'ora!!!
Se pensate che Chris Hoy, Theo Bos, Roberto Chiappa e amici vari con un 52-15/14 arrivano a tenere i 70 all'ora per 10 secondi.

Insomma, la fissa è fatta per farli mulinari i rapporti, non per andarci a 70rpm!!

Personalmente uso un rapporto che arriva a 2,8 d'estate al massimo, d'inverno anche 2,2-2,3. In questa maniera sfrutto bene la gamba, viaggio ad una velocità di crociera adatta al mio allenamento e volendo spingo un po'.

Aggiungo poi che preferisco dover frenare a 30 all'ora con un 53-18 che con un 46-20: quando mulino le gambe rapidamente ho difficoltà nell'oppormi all'inerzia della ruota. Questione di abitudine immagino.