martedì, dicembre 04, 2007

Mondiali di ciclocross singlespeed


Non mi piace il ciclocross, lo considero una inutile via di mezzo tra la strada e il mountainbike, MA se a Portland, in una delle città più folli e bike friendly degli Stati Uniti, organizzano i "mondiali" di ciclocross singlespeed ... il risultato non può che essere uno spettacolo formidabile.

Su singlespeed-italy il resoconto di Dabbo su com'è andata.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao Aldone!

perchè non vieni con la fissa al campionato italiano SS di cross?

http://www.singlespeed-italy.com/HTML/_template.asp?callPage=SSITCX08%20regolamento

antonio

Anonimo ha detto...

eeresiaaaaa, vergooogna, non dirle più queste cose, il ciclocross ................ è Arte.

; )

peace & beer zanna

Anonimo ha detto...

piccola polemica, non ne vogliate!!! Ma l'immagine del blog ha una bici da ciclocross con il cambio :))) si vede la leva del freno con comando indicizzato :))) e poi mi sembra tanto che sia Andrea Bonato... ma sembra solo.

Ciau!

Aldone ha detto...

La foto è presa dall'articolo su singlespeed italy, sinceramente non avevo voglia di cercarne un'altra, in un'altra foto si vede benissimo la presenza del cambio ... aaargh

Anonimo ha detto...

siamo ottimisti!
magari è solo un cambio con la funzione di tendicatena.....spero.

antonio

diogene ha detto...

inutile il ciclocross?!?! a mio avviso è la perfetta conciliazione della bici da corsa e da mtb...il connubio perfetto per ogni dove con una sola bici...se è singlespeed o fissa ancora meglio!!!!

http://www.63xc.com/