lunedì, febbraio 12, 2007

Freni e incidenti


I freni sulla bici "dovrebbero" evitare di andare a sbattere ma ...
Recentemente sono venuto a conoscenza di due diversi incidenti in cui il ciclista per evitare un auto ha, usando i freni, bloccato la ruota anteriore con conseguente volo oltre il manubrio e, purtroppo, rottura di un braccio.
Che sarebbe successo con una fissa senza freni?
a- Bloccando la posteriore il ciclista non si sarebbe fermato in tempo e si sarebbe miseramente schiantato.
b- Bloccando la posteriore il ciclista si sarebbe fermato in tempo senza ribaltarsi.
c- Il fissato, conscio di non avere freni, avrebbe continuato a pedalare modificando la propria traiettoria aggirando l'ostacolo.
In entrambe i casi l'auto non è stata toccata quindi il ciclista ha frenato molto prima dell'ostacolo, gli spazi per comportarsi in modo differente c'erano.
Indubbiamente il modo migliore per fermare una bici in spazi ridotti è il corretto utilizzo del freno anteriore, ma evidentemente in condizioni di panico eseguire una corretta azione modulata sulla leva del freno non è facile.
La sfera di cristallo non c'è, ma se avete i freni imparate ad usarli per favore.

4 commenti:

oltre ha detto...

> in condizioni di panico eseguire una corretta azione modulata sulla leva del freno non è facile.

Verissimo. E per scoprirlo ci ho rimesso una clavicola!

Anonimo ha detto...

la sfiga è sfiga, e se non puoi evitare l'ostacolo poiche è l'ostacolo a prendere te freno o no incomincia a pregare.

Frankonbike ha detto...

Humm, interessante questa teora del 'nonfreno' ! personalmente preferisco averlo e poi decider di non usarlo, per coloro che hanno dei problemi di controllo potenza di frenata in commercio ci sono dei dispositivi anti bloccaggio molto semplici ed efficaci !

Aldone ha detto...

ABS? Ma sà che non esistono dispositivi antibloccaggio per i freni da bici, al massimo esistono freni a bacchetta che frenano poco o nulla :-)