lunedì, febbraio 19, 2007

Carbonio


Sabato il mio negoziante di fiducia stava montando un manubrio (anche se il termine corretto è "piega") in carbonio sulla bici da corsa di un cliente.
Ovviamente le mie prime impressioni sono state di entusiasmo per la linea, la bellezza e l'estrema leggerezza del pezzo, poi ho iniziato a chiedermi se effettivamente era una spesa logica anche perche andava a rimpiazzare un pezzo in alluminio equalmente leggero e valido, morale una spesa di diverse centinaia di euro tra attacco e manubrio per una riduzione di peso di pochi grammi e un leggero aumento del comfort (il carbonio al contrario dell'alluminio ha un migliore assorbimento delle vibrazioni).
Il tutto ovviamente sulla bici che viene usata solo nel weekend.
Le bici che mi piacciono sono diverse, voglio una bici di acciaio che possono cadere per terra senza spezzarsi, voglio una bici che non sia un gioiello, che si possa legare ad un palo se devi fare spesa.

Con la stessa spesa io mi sarei comprato questo: http://www.xtracycle.com/

7 commenti:

Mork ha detto...

probabilmente se il mondo non fosse cosi ladro, potresti andare a fare la spesa anche con una bici da 10.000 euro. e probabilmente ti darebbe tante sodisfazioni. e poi se non ti piace il carbonio perchè si rompe, magari puoi provarne una in titanio, e ricorda che è l'insieme dei pezzi più leggeri che danno il risultato. chi di noi non vorrebbe montato sulla sua amata pezzi migliori.

Gianluigi ha detto...

bellissime le xtracycle Aldo!!!!
sarebbero le mie bici ideali qui!!!
buona serata!!!

Enrico Casadei ha detto...

mannaggia quanto sono lunghe, quelle bici...

torno adesso da una commissione fatta per lavoro con la bici che mi ha prestato la nostra segretaria: una bici da passeggio, lunga e grossa, e lenta, soprattutto.
non so: la mia mtb adattata da città (ruote sottili, singlespeed un po' così) sarà medio-scarsa quanto si vuole, ma è veloce e maneggevole.
con una bici così mi sentireri un bersaglio per le macchine: troppa poca agilità...
che ne dite, voi?
ciao!
enrico

Enrico Casadei ha detto...

dimenticavo...
per la piega sono d'accordissimo con aldo.
per una bella bici da città con un totale di 400/450 euro spesi bene ci si costruisce una bici ottima.
e se pesa 10 kg invece di 9,5... va bene così...
enrico

Aldone ha detto...

Mork, i pezzi migliori non sempre sono quelli più cari, prova a girare in citta con delle ruote lenticolari in carbonio con tubolari da pista e poi mi dici com'è andata.
Per inciso neppure i professionisti della corsa usano per allenarsi in strada ruote in carbonio

spiedo ha detto...

certo che sei in fissa con le xtracycle Aldo! Ho visto da vicino in Svezia al Mondiale Singlespeed l'appendice ed è una libidine e se non c'eri tu a ricordarmela era anche meglio....per il resto son d'accordo con te non sopporto il cartonio.....

Anonimo ha detto...

...anch'io conosco gente che ha comprato un telaio da pista per usarlo in città...io avrei preso una BMX