venerdì, giugno 07, 2013

Usate lo skateboard

Lo dicono anche i politici, non sanno che lo skate per la legge italiana non può essere usato in strada, ma lo dicono lo stesso.
Cercando in rete si trova veramente poco, praticamente nulla, sull’utilizzo urbano dello skate come mezzo di trasporto.
Ovviamente ci sono innumerevoli informazioni sullo skate inteso come trick e freestyle, qualcosa come freeride e downhill, ma in urbano niente.
L’unico utilizzo da trasposto che si trova sono video di assurdi viaggi di centinaia di chilometri sulla tavola in giro per il mondo, affascinante, seppur completamente slegato dal contesto cittadino.
D’altra parte la situazione è la stessa con le bici, tante informazioni, tanti bei video di gare e competizioni, di trick e divertimento, ma sul commuting si trova poco e quello che si trova è più che altro politica sui vantaggi dell’utilizzo della bici etc.
Risultato: visto che non lo fa nessuno e non si trovano informazioni pare che la cosa non possa funzionare.
E invece no.
Su percorsi brevi, sotto i 5Km, penso che lo skate giusto abbia molto da dire.
Pensate solo quante volte, da automobilisti, siete stati costretti a parcheggiare a 1 Km dal luogo dove volevate andare.
O che la destinazione X non è servita da nessun mezzo pubblico, certo ci sarebbe la metro comoda e veloce, ma la stazione è a un paio di chilometri.
Oppure devi comprare una cosa al volo in un negozio che non è proprio sotto casa, ma a qualche isolato di distanza.

Nei primi casi trasportare la bici può essere da scomodo a impossibile, nell’ultimo, tra lega/slega uno sbattimento inutile.

2 commenti:

Pierluigi Vernetto ha detto...

parliamoci chiaramente, i pattini e il board sono dedicati a gente molto skillata, senno' devi cambiare un paio di pantaloni alla settimana.

In Svizzera vanno moltissimo i monopattini, o scooter, quelli con il manubrio e un frenetto sulla rotellina dietro.... mi sembrano la miglior alternativa alla bicicletta in caso di percorsi multipli, anche se la bici resta infinitamente superiore ad ogni altro mezzo.

gu ha detto...

anche a parigi vanno tutti in monopattino. E devo dire, pensando a un percorso misto mezzi piu' camminata, il monopattino e' una fra le migliori soluzioni. Facile da usare e riporre, ruote grandi (piu' degli skate) e qui non ti guardano nemmeno come se fossi un pazzo.

quando ero all'universita' a milano lo usavo per lo stesso motivo e la gente per strada commentava cito:"40anni e ancora in monopattino!"

e la parte peggiore era che io di anni ne avevo 22... ma vabbe'