martedì, agosto 28, 2012

Dove vanno le bici rubate

Molto spesso si vedono in rete annunci tipo "Mi hanno rubato la bici, aiutatemi a ritrovarla" con tanto di foto.
Di bici ritrovate io però ne ho sentite ben poche, anzi quasi nessuna.
E per vari motivi.
Uno dei principali è che le bici rubate non sono più in Italia.
Il furgone in foto è a Genova e sta per salire in traghetto per Tangeri in Marocco.
Dove pensate che abbia trovato tutte le bici che ha sul tetto? Si vede male ma ci sarano almeno almeno 20 sotto quel telone blu.
Magari chi guida non le ha rubate, magari quelle della foto non sono neppure rubate, non ne ho la minima idea, voglio pensare che le singole bici sulle auto siano dei regali per i parenti, ma di furgoni stracarichi conciati così che partono per il Marocco che ne sono a decine, con centinaia e centinaia di bici a bordo su ogni traghetto, tutto l'anno, faccio difficoltà a credere che siano tutte comprate legalmente.
E a quanto pare gli affari vanno bene: le bici portate in Nordafrica valgono più che in Italia.
Non è difficile pensare che se i rottami finiscono in Marocco, magari le bici di alta e media gamma finiscono in altre parti d'Europa, se i controlli di polizia non li fanno verso paesi extra-CEE, figuriamoci in Europa dove c'è la libera circolazione delle merci.
Morale: cercate pure di ritrovare la vostra bici rubata, ma non fatevi troppe illusioni in merito.

1 commento:

La Polisportiva ha detto...

Marocchini disperati che rubano bici da sogno a italiani distratti, e italiani che fanno l'affare del secolo comprando a metà prezzo bici da siti internet marocchini. Un sistema perfetto che si autoalimenta da solo. Fantastico.