giovedì, luglio 19, 2012

Perchè uso la fissa


Ho smesso di correre alleycat, di fare i tricks e di giocare a polo, ho 42 anni, la bici la uso per andare a lavorare, per le commissioni in città e per i giretti con i miei bimbi, tutto sommato potrei anche smettere di andare in giro su una fissa senza freni.
Potrei farmi una bici più adatta al commuting, coi freni e il cambio, e invece no, continuo felicemente ad usare il mio bel giocattolo da freestyle brakeless.
Perchè?
Ieri ho cambiato la catena, non ne poteva veramente più e mi stava rovinando corona e pignone, ho colto l'occasione per dare anche una sommaria pulita, in quasi 3 anni che la uso non l'ho mai lavata, a parte gonfiare le gomme e mettere un po' d'olio sulla catena non ho mai fatto alcun tipo di manutenzione.
Ho distrutto 2 mozzi, un po' di raggi, un cerchio, un po' di copertoni, dovrei cambiare sella e manopole, tutta roba fatta a pezzi per usura e incidenti vari.
Uso una fissa perchè è esattamente quello di cui ho bisogno, non so cosa farmene di leve sul manubrio e di ulteriori corone e pignoni, quando piove uso i parafanghi e quando fa buio le luci, non mi serve altro.
Amo le cose essenziali, non posso non amare la fissa e non sento alcun bisogno di una bici diversa (ok, ogni tanto uso la cargo, ma è un altro discorso).

2 commenti:

returnCode ha detto...

Anche io uso la bici per andare al lavoro. Sempre più spesso ormai, per piacere principalmente, per motivi di budget secondariamente. Mi trattengono le giornate di pioggia ...
Dall'alto della tua esperienza vorrei sapere come ti regoli in questo caso.

Grazie della tua risposta.

Aldone ha detto...

l'argomento è interessante, come ho già scritto, se piove poco basta dotarsi di parafanghi e indumenti adatti (utile un cambio da lasciare al lavoro per ogni evenienza), se proprio sta diluviando e l'utilizzo della bici è improponibile si prende un altro mezzo di trasporto più adatto, non è che bisogna sempre e per forza usare la bicicletta.