giovedì, maggio 21, 2009

Carriarmati


Ormai tutti fanno le fisse, dalla grosse multinazionali ai piccoli negozi, in fondo non è difficile fare un telaio, non c'è nulla da progettare, nessu n passacavo, nessuna geometria strana, elementi ammortizzanti, nulla, poi si montano coi soliti 2-3 pezzi comuni a tutti (ma la Sugino quanti soldi si stà facendo con le RD2 Messenger?) e il gioco è fatto.
Quanti modelli si possono comprare in Italia?
Almeno una cinquantina, malcontati, se poi ci mettiamo anche le conversioni che fanno i negozi più astuti ancora di più.
Quello che mi spiace è che non trovo nessuno che si "spinga oltre", per non sbagliare quasi tutti fanno roba in acciaio similvintage, pochi si spingono sul più corsaiolo con l'accoppiata alluminio e carbonio, ma a parte questo nulla.
Io voglio una bici fottutamente robusta, voglio un carroarmato, che già prima mi piacevano i tricks e mi dovevo limitare per non danneggiare il telaio, ora che sono preso per il polo, pedalo un cesso di telaio pagato zero e già irreparabilmente danneggiato sul carro posteriore (ci sono caduto sopra facendo trackstand con entrambe i piedi in equilibrio sulle ruote) così almeno non mi faccio tante paranoie.
Tutti i video in rete sono di freestyle (e di telai rotti se ne sono già visti molti) magari non sono tantissimi i praticanti, ma quando si trickeggia non è difficile andarci giù pesante.
Il polo è ancora di nicchia, ma stà esplodendo perchè è una figata, una volta risolto il problema di produrre le mazze, giocare è veramente facile, divertente e molto conviviale.
Ok, il 99% dei fissati si limita a girottare in strada, magari senza troppe pretese, non trickeggia, non salta, non fa cose strane, insomma si limita e pedalare, ma un mercato più "hardcore" c'è e ci sarà sempre di più mano mano che si sviluppano nuove correnti di pensiero e modi di usare la bici.
Oltretutto se la prima fissa è quasi sicuramente "stradale", nulla vieta che la seconda piuttosto che la terza possa essere più specifica e meno polivalente.
Chi ha voglia di spingersi oltre?

12 commenti:

Enrico ha detto...

"Chi ha voglia di spingersi oltre?"

Io proprio no. Per me la bici è spostarsi con le proprie forze più in fretta che a piedi. Punto. Tutto il resto da fare in prima persona mi annoia. Poi è ovvio che vedere girare dei bravi dirt rider o fissati trickeggianti è carino, ma lo trovo tanto inutile. IMHO

Poi se c'è gente che si diverte a far trick ben venga, e ben vengano aziende che producono telai spissi, purché continuino a fare bici fatte per viaggiare.

P.S.
Parla quello col telaio che pesa 3 chili.

Anonimo ha detto...

...una BMX?

Aldone ha detto...

Enrico, che l'hai avuta pure tu una bici da street/dirt e ora gioche a polo per cui ...

Anonimo, con una BMX sei troppo lento per il polo e in strada e io su una 20" ci sto troppo stretto

Ciclo-Moto-Scambio ha detto...

vieni in officina...è un pò lontana da Torino, ma è come andare dal sarto per un vestito su misura.... se non ricordo male un paio di telai da ciclopalla ci devono essere, son un pò vecchiotti se ci stai dentro...vedi tu!!!
alla prossima
Enzo

Aldone ha detto...

telai da riadattare li trovo anch'io, c'è bisogno di qualcosa disegnato apposta per un utilizzo aggressivo

Ciclo-Moto-Scambio ha detto...

nulla da riadattare son telai che nascon proprio per il bike polo, sole che un tempo si chiamava ciclopalla

fabio ha detto...

Provare a farti avanti collaborando con un telaista?
Secondo me hai la preparazione giusta per affrontare una cosa del genere, anche se mi rendo conto che è uno sbattimento terrificante!

Anonimo ha detto...

E una conversione su telaio da ciclocross???se non è resistente quelo!???

Aldone ha detto...

CMS se i telai da ciclopalla sono quello che penso io non van bene per il polo

Fabio ti assicuro che trovare un telaista serio che abbia voglia di fare qualcosa di diverso da una similpista similvintage è dannatamente difficile

Anonimo, a trovarli i telai da CX coi porcellini orizzontali, sarebbero molto interessanti

pepperoni ha detto...

hai visto il nuovo charge scissor?
non quello che avevano super ted e thom la marche nell'eurotrip....quello che ted ha da due settimane..
ci ho girato un po. fa paura.e non solo per tricks, e' leggero, resistente ed agile e sembra di girare su un grande cruiser da 24, solo piu' veloce.

sara' in produzione da ottobre....

ho sentito del gran bene anche del bruiser di milwaukee bikes...ma non c'e' ne sono in europa ancora..

BienK ha detto...

non so se vanno bene per il polo ma i telai Super-fluo sono di alluminio con forca in carbonio, non so prezzi non so niente, coming soon

Aldone ha detto...

Per tutti i saputelli all'ascolto:
- lo snowboard non è nato per i tricks, a per surfare in neve fresca
- la BMX non è nata per i trcks, ma per correre veloci su piste di terra
- lo sci non è nato per i tricks (e neppure per fare pali), ma per spostarsi sulla neve
- la fissa non è nata per i tricks (e neppure per girarci in pista), è nata per spostarsi più velocemente che a piedi
poi TUTTI questi mezzi si sono evoluti, se non vi piace l'evoluzioni siete pregati di smetter di andare vestiti in jeans e maglietta e trovarvi un brontosauro da scuioiare per farvi dei vestiti nuovi