lunedì, giugno 18, 2012

Bici Vs Skateboard

Lo skateboard può essere una valida alternativa alla bicicletta in utilizzo urbano?
Iniziano col dire che su qualunque percorrenza la bici sarà sempre più veloce e comoda di una skate, punto.
E più si allunga la strada più a bici è vantaggiosa.
Nonostante questo inconfutabile punto fermo lo skate può avere una marcia in più sulle 2 ruote in alcune situazioni.
Tanto per incominciare qualunque tavola te la puoi mettere sotto il braccio, nulla da lucchettare in giro e rischiare possibili furti.
Lo skate lo tieni tranquillamente nell'armadio piuttosto che sulla mensola della cucina, nessun bisogno di chiuderlo in cantina/box/soffitta perchè in appartamento non c'è posto.
Quindi su percorsi brevi, può risultare più pratico uscire direttamente da casa con lo skate piuttosto che fare il giro dell'edificio per recuperare il mezzo a pedali.
In questa situazione un bel tavolone magari da freeride lungo un metro e anche più, basso montato dropmount (così si spinge meglio) con ruote sopra i 70mm è sicuramente in grado di dare delle grosse soddisfazioni.
Ma una tavola di questo tipo è grossa ed ingombrante e non sempre a suo agio negli spazi stretti, per cui può risultare più utile un bel cruiserino di lunghezza inferiore ai 30" dotato di kicktail.
Una tavola del genere è piccola e la puoi mettere veramente dappertutto, ma è dotata di una discreta wheelbase e di ruote abbastanza larghe e morbide per gestire le asperità dell'asfalto cittadino.
Tavole da skate ce ne sono decine e decine di tipo diversi, di ogni forma e dimensione, dalle più corte da poco più di 50 cm di lunghezza al metro e mezzo, c'è veramente di che sbizzarrirsi e ogni skate è in grado di dare grosse soddisfazioni.
Viste le dimensioni ridotte è molto comodo se ci si deve spostare in treno/aereo o anche in auto e in tutte le situazioni dove, per motivi di spazio non è possibile portarsi dietro una ben più performante, ma gigantesca, bicicletta e non si vuole rimanere appiedati, che è una cosa che ultimamente patisco molto.

5 commenti:

C. ha detto...

Lo skate è fantastico in tutte le situazioni in cui anche la bici diventa ingombrante.
Quando avevo 19 anni (1998) e mi dovevo spostare spesso tra Viareggio e Firenze per motivi di studio, anziché caricare 3/4 volte alla settimana la bici sul treno (con relativa spesa), mi portavo dietro la tavola e riuscivo a girare agilmente grazie all' eventuale abbinamento con i mezzi pubblici. Comunque lo spazio di azione raramente superava i 4 km. Sotto questa soglia, a patto di non avere problemi di abbigliamento (ma non era il mio caso), la mobilità era molto buona anche grazie alla possibilità di usare i marciapiedi in qualsiasi senso di marcia.
Chiaramente il problema si poneva con la pioggia o in caso di trasferimenti rapidi oltre i 4 km dove il CIao Piaggio (quello con la miscela al 2) era in vantaggio (anche sulla bici, purtroppo).
L'oggetto usato era una Danny Sargent da street tricks con ruote da 38 mm...all'epoca un must. Decisamente meglio un semilong con ruote almeno da 55 mm.

La Polisportiva ha detto...

Molto utili allo scopo anche i roller: agilissimi in tutte le situazioni e molto veloci. Unico handicap rispetto allo skate: devi portarti dietro un paio di scarpe normali. Io son passato con soddisfazione dal bici+treno al roller+treno.

tandy ha detto...

i roller sono scomodi per via delle scarpe di riserva a meno che non ne trovi un paio da agganciare alle scarpe da ginnastica - vedi ad esempio questo link

http://www.henniker.org.uk/html/_personal_skating2.htm

PS: la pagina ci mette un pò a caricarsi perchè ci sono vari video (anche belli), l'elenco dei modelli è a fondo pagina.

tandy ha detto...

@Polisportiva: in realtà esistono/esistevano vari modelli di roller sganciabili dalle scarpe (p.es. powerslide). ovviamente non hanno robustezza e sicurezza dei modelli street, ma per muoversi vanno benissimo

http://www.itaksport.com/sl/rolerji/fitnes-rolerji/moski-fitnes-rolerji/40077-powerslide-d2-blade-walk-sr-moski-fitnes-rolerji-senior.html

DirtCorner.com ha detto...

il long secondo me è preferibile alla bici sotto ai 3km
ed ovviamente se si devono fare tragitti misti long e mezzi