giovedì, giugno 10, 2010

Come e dove compro una fissa?


A volte mi arrivano mail disperate di persone che vogliono a tutti i costi una fissa e non sanno come fare, dove comprarla.
Sinceramente non capisco; 4-5 anni fa trovare una fissa era veramente difficile, io ci ho messo mesi per recuperare un telaio della mia misura e una ruota da riadattare, altri mesi per aspettare un mozzo da pista, ma ora è ben diverso.
Non posso dire di conoscere perfettamente tutta l'Italia, ma per la parte che conosco, posso affermare che, ovunque viviate, ci sono almeno 2-3 negozi di bici nelle immediate vicinanze.
Ora, almeno uno di questi, sarà concessionario Specialized, Giant, Kona, Cinelli, Olmo, Pinarello, Colnago, Fuji, Bianchi, Ridley, Cannondale?
Bene, TUTTE queste aziende, e ne ho dimenticate tante altre, hanno una fissa a catalogo, anche più di una, se non c'è fisicamente in negozio, si può facilmente ordinare, facile, no?
Seconda possibilità: la stragrande maggioranza dei negozi in questo paese è nata ed è specializzata in bici da corsa; se non siete dei nani da giardino o dei giganti e se non le hanno buttate via tutte, facilmente ci sarà da qualche parte, magari nel retrobottega, un telaio o una
bici di 20 anni di vent'anni fa della vostra misura, basta far ordinare una coppia di ruote complete da pista da Miche, Gipiemme, Ambrosio, Montalbetti per convertirla e il gioco è fatto.
Poi c'è internet, ci sono i negozi online, c'è Fixedforum con una sezione mercatino dove si trova praticamente tutto, insomma, non è difficile, certo bisogna stare attenti alle fregature, ai prezzi assurdamente alti, ma le possibilità sono talmente tante che non c'è che l'imbarazzo della scelta.
Ma quello che mi fa cadere le palle è quando la richiesta "dove compro la fissa" arriva da qualcuno che abita a Milano ... a Milano??
Tutto il movimento della fissa in Italia nasce a Milano, le Velocity, le prime alleycat (e per un bel po' di tempo anche le uniche), si sono tenute nel capoluogo lombardo e la maggior parte dei fissati italiani vive li.
A Milano ci sono gli unici negozi in Italia nati e specializzati in fisse, la totalità dei ciclisti sa perfettamente cos'è una fissa ed è ben contento di vendervela, come cazzo fate a non sapere dove andare a comprare una bici fissa?
Inizio a pensare che forse, in realtà, una fissa non la volete veramente, perchè aprire Google e metterci dentro "negozi di bici" e il nome della città dove vivete non è così difficile ... o no?
No, meglio aspettare che aprano una succursale di Brick Lane Bikes sotto casa.
Ok, sono stato un po' duro, ma oggi come oggi è veramente facile comprare una fissa, basta volerlo.

9 commenti:

Andrea ha detto...

Devo dire che è proprio così.
Il bello è che c'è scelta quindi uno riesce anche a decidere come personalizzare il proprio gioiellino. Non è proprio così tutto immediato per chi vive in provincia come me, ma alla fine il bello sta anche nell'attesa (pur sempre breve rispetto ai precursori, più lungo rispetto ai milanesi).
C'è davvero tanto da leggere e da apprendere, un po si pedala un po si studia!

Grazie ad Aldone ed un saluto a tutti i "Fissati!"

Charlie ha detto...

costruitevela! viene troppo più bella...ed la sentirete molto più vostra. E anche se avete a casa una bici con i forcellini obliqui va comunque abbastanza bene.

mad max ha detto...

ehi amico volevo proprio chiederti dove comprare una fissa...magari passo un'altra volta eh

MBru ha detto...

A Milano ci sono anche le strade Piatte però. ;)

Enrico ha detto...

Al di là della fissa credo che gran parte di quelli che dicono di volere una bici poi in realtà non la vogliono veramente altrimenti, come dici, tu andrebbero nel primo negozio di bici quantomeno per chiedere info sui prezzi. Poi dopo ci può stare di chiedere info al'amico che ne sa di più per vedere se rischiano o no l'inculata dal rivenditore fiuta polli.

Lo dico perché anche a me capita spesso che amici mi chiedano info su dove trovare una bici (spesso fissa) quando in realtà si vede che non hanno nessuna intenzione di pedalare... boh.

giuseppe ha detto...

Big Aldous,...tutto regolare...i facenti parte della nuova sottoclasse sociale,
properly known come FFV(fixed fashion victims),
se non trova la chiassosa biga in uno streetwear shop, va in palla....BIKE SHOP????OH MY GAWD???WHAT does it means ???????

walter.giantomassi ha detto...

ciao tutti,
io sono della provincia, per di piu del centro italia, e qui da me fino a 6 mesi fa una fissa nemmeno si poteva immaginare(devo dire pero che almeno da un ciclista la si poteva trovare, da uno solo pero!).
Adesso le cose stanno cambiando, sento che le fisse saranno al moda dei "fighetti" per il prossimo anno, almeno da me si iniziano a vedere esposte in qualche vetrina dei negozi alla moda, quindi penso che a breve anche il ciclista piu scalcinato avra in magazzino una bella fissa da vendere a prezzi spropositati all'ingenuotto di turno.
Attenzione ai prossimi acquisti!

Antonio ha detto...

è vero...
ma la natura farà il suo corso
le mode passano, le passioni restano
bye bye

walter.giantomassi ha detto...

Io prevedo centinaia di "fighetti" spiaccicati contro SUV giganteschi!!!