mercoledì, ottobre 17, 2012

O.T. Currywurst

C’è una cosa di cui veramente non mi capacito dei tedeschi.
Mangiano porcate immonde tipo il currywust, un giga wurstel tagliato a tondini e affogato in salsa al pomodoro tipo ketchup con una spruzzata di curry da mangiare accompagnato con pane o patatine fritte (incredibilmente quella roba spiaccicata che vedete in foto è commestibile!); si devastano di birra (che al ristorante costa meno dell’acqua minerale): saranno tutti dei ciccioni schifosi …
E invece no, per la maggior parte sono in formissima.
Ho chiesto ad un collega italiano che vive qui, come la cosa sia possibile, la risposta è che si ammazzano di sport.
In Italia trovare qualcuno al lavoro con al polso un Polar è impossibile, qui è pieno, e un Polar non te lo metti al polso perché è di moda, tantomeno in Germania che la moda non hanno idea di cosa sia.
In Italia per avere un bel fisico devi fare la dieta, possibilmente una di quelle che vanno adesso, dove mangi a sazietà e dimagrisci, il tutto senza alcuno sforzo.
Peccato che la dieta e zona e la dieta dissociata dicono esattamente l’opposto e sistemi meravigliosi come la Dunkan sono in realtà dannosissime per il fisico; meglio così, si crea confusione e non si ottiene alcun risultato.
Con la scusa della dieta evitiamo di fare l’unica cosa che fa bene e fa dimagrire: l'attività fisica!
Invece di prendere una bici o un paio di scarpe da corsa (qui i negozi che vendono calzature da running hanno un tapis roulant per la prova con tanto di telecamera collegata al computer per l’analisi della corsa e dell’appoggio dei piedi!) compriamo libri e riviste, col risultato che siamo un paese di ciccioni con il non invidiabile primato della più alta percentuali di bambini obesi in Europa!

8 commenti:

Matthias Berlinger ha detto...

quarda, per quanto riesco a inquadrare io la differenza tra italiani e tedeschi con tutti i pro e contro e diversitá che si possono elencare, ma nel mondo del fitness, il tedesco il fitness lo fa per fare sport, l'italiano medio lo fa per farsi vedere in palestra e per fare il fighetto... in italia conta moltissimo l'apparenza. Dall'altro lato, il modo di vestire dei tedeschi in genere é orribile, quello italiano più alla moda (forse anche un pó troppo schiavo della moda)

alvise ha detto...

peccato che i tedeschi siano tra i popoli più sovrappeso del mondo... se non sbaglio in seconda posizione dopo gli americani e molto prima degli italiani. in particolare il problema riguarda i bambini.
è vero comunque che praticano anche molto sport. ma si tratta più di una questione di classe: più sei benestante meglio curi il tuo fisico (sempre come negli USA). in questo senso in italia siamo più "democratici" ;)

Lorenzo ha detto...

Ciao Aldone, sono l'"antipatico" che ti tartassava con la storia che le brakeless sono pericolose..
Ho vissuto proprio quest'anno per 6 mesi in Germania e non sono del tutto d'accordo con te; non facciamo i disfattisti: è vero che in germania tendenzialmente le persone fanno più sport e usano più la bici, ma è vero anche che alla prova dei fatti la vita media è INFERIORE a quella dell'Italia di qualche anno - incontestabile dato dell'OMS: http://www.who.int/whosis/whostat2007.pdf.
I motivi? l'alimentazione mediamente è più curata che in Italia che in Germania (lo testimonia il wurstelone che fai vedere), ma poi non sono così sicuro che il fitness sia una cosa che appartiene a tutti i tedeschi...forse a quelli sotto una certa età, ma io di donne e uomini che dopo i 35-40 esplodono con buzzone da birra, culoni e tripli menti ne ho visti, e tanti!
E anche se molti usano molto la bici, altrettanti sono quelli che quasi vivono in funzione dell'auto, forse più che in Italia, anzi CERTAMENTE di più!
Cosa voglio dire? che al di là dell'apparenza dei primi giorni, in 6 mesi mi sono reso conto che non è vero che tutto in Italia va male e che se certamente dobbiamo prendere esempio su alcune cose (l'uso della bici come trasporto e non come vezzo) su altre, su molte altre non c'è niente da invidiare, e una di queste è proprio sull'attenzione alla salute e al benessere personale.
Oh, chiariamo, io come te condivido lo spirito spartano e poco fighetto degli amici tedeschi!

Lorenzo ha detto...

Ah, dimenticavo, penso ancora che non montare il freno NON sia una buona idea!! Ma so che convincerti sarà difficile.
Le bici medie "tedesche", un po' più pesanti ma dotate di tutti gli accessori (come hai scritto nell'altro post), sono proprio come piacciono a me..tant'è vero che il mio rottame me lo sono portato dall'Italia ed era perfettamente integrato nel tema (a parte il colore).
Francamente ho un pensiero: freni, cambi, deragliatori etc sono un miglioramento della bici, non un orpello, e non è vero che richiedono tanta manutenzione..registrare tutto una/due volte l'anno non è che un piacere per me. Come vedi siamo agli antipodi..pazienza!

Maurizio Piovani ha detto...

... per la verità anche in Italia i negozi che vendono scarpe da running hanno il tapis roulant e la telecamera e suggeriscono la scelta della scarpa più adatta al neofita.

Certo che se le scarpe le vai a comperare "FOOD Locker", al Deca o simili questi servizi non li hai, ma lì forse cerchi altro tipo di servizi.

Aldone ha detto...

non sono un appassionato di corsa, a Stoccarda il tapis roulant c'è anche nell'equivalente tedesco di Cisalfa, dove hanno anche una parete di arrampicata per provare le scarpette.
Io negozi di arrampicata in Italia con annessa parete/pannello non ne ho mai visti a parte il Bside che però è una palestra con annesso negozio, quindi un'alttra cosa.
Il post è la testimonianza che in alcuni posti le cose funzionano meglio che qui, incazzarsi e sostenere il contrario, classico comportamento da itaGliano medio, non migliora la situazione di questo paese che ha sempre meno cose da dire.

Lorenzo ha detto...

"incazzarsi e sostenere il contrario"
Ti riferivi a me?
Non mi piace essere attaccato senza motivo. Lascia che ti spieghi: hai frainteso. Certo non ero incazzato nella mia risposta, ho solo riportato le mie osservazioni che nascono non dopo una settimana ma dopo 6 mesi di interazione con tante persone di tutti i tipi. Sono dati di fatto, e puoi verificarli dove vuoi
1) che gli obesi ci sono anche in Germania
2) che l'OMS, e non io, certifica una vita media inferiore ANCHE legata all'alimentazione (mangiare tutti i giorni wurstel e patate cotte nel burro alla mensa del posto di lavoro non è così salutare..)
3) che quanto alla passione per l'automobile i Tedeschi sono imbattibili, lo dimostra il fatto che lì hanno sede tre dei più importanti costruttori mondiali, che è l'unico paese Europeo e credo mondiale dove non ci sono limiti di velocità in autostrada, dove l'attenzione alla macchina (intolleranza al minimo graffio, passione per il tuning e ricerca della prestazione) è ai massimi livelli, dulcis in fundo è il primo mercato di automobili in Europa.
Ciò non toglie che sia uno dei primi anche per le biciclette.

Francamente, stavolta chi si è comportato da "itaGliano medio", chi polemizza e attacca forse sei tu, sempre che tu ti riferissi a me. Proprio io, dopo 6 mesi stupendi grazie agli amici che là ho conosciuto sono tornato in Italia con una convinzione: che l'Italia sarebbe davvero il paese più bello del mondo..se fosse amministrata dai Tedeschi!

Aldone ha detto...

1) obesi ce ne sono ovunque, ma i bambini più obesi in europa sono in Italia
2) vero, viviamo 3 anni in più, calcolato come mangiano in Germania dovrebbero essere almeno 10
3) se vedi qualche post fa in Germania ci sono molte meno auto rispetto all'Italia: ogni 1000 abitanti in Germania ci sono 517 auto contro le 610 italiane
Statistiche per statistiche stanno molto meglio in cruccolandia